Compiti a casa: un affare di famiglia – Punto di Forza

Genitori e compiti

Secondo un’indagine condotta in Gran Bretagna, un genitore su sei svolge i compiti a casa al posto dei propri figli. Nonostante i buoni consigli (a giugno ne avevamo parlato sulla nostra Newsletter, ed è di pochi giorni fa un articolo firmato da Orsola Riva sul Corriere della Sera Online), il fenomeno si propone con rinnovata intensità durante le vacanze estive.
Invece di essere una bella occasione di condivisione, la “questione compiti” diventa motivo di tensioni e disaccordo. Anche nell’esperienza pluriennale di Associazione PuntoUno, abbiamo incontrato famiglie in ansia per incastrare il compito pomeridiano in una scaletta d’impegni dal ritmo sempre più frenetico. Allo stesso tempo, entra in gioco la difficoltà nella gestione della responsabilità come valore, dell’autonomia come crescita e dell’autostima come risorsa.

Per questo motivo, abbiamo attivato l’Officina dei Compiti, che offre agli alunni delle medie uno spazio di studio accompagnato. I ragazzi escono da scuola e vengono per pranzare insieme e per studiare con il supporto di pedagogisti ed educatori.
Inizialmente, l’Officina forniva soprattutto gli strumenti per un buon Metodo di Studio, da come prendere gli appunti alla costruzione di mappe concettuali, alla programmazione settimanale dei compiti. Col tempo, noi pedagogisti abbiamo arricchito l’accompagnamento allo studio e alla ricerca del metodo con l’analisi degli Stili di Apprendimento, per sostenere ulteriormente i ragazzi nel loro itinerario scolastico.
Forti dell’esperienza e del naturale sviluppo dell’Officina dei Compiti, presentiamo un percorso di formazione per i genitori, dedicato al sostegno allo studio.

COMPITI: UN AFFARE DI FAMIGLIA

La formazione, prevista per lunedì 13 e lunedì 20 ottobre 2014, dalle 20:45, si sviluppa in 2 incontri di un’ora e mezza ciascuno.
Il corso sarà accompagnato dalla Facilitazione Grafica.

Per iscrizioni e informazioni, telefona al numero 02.37072105, oppure invia una mail a: info@associazionepuntouno.net.

Rachele & il Team di Associazione PuntoUno

Counseling, perché Tu vali! – Punto e Accapo

OKCome evitare a mettersi le mani nei Capelli già all'inizio Settembre copia

Si riaprono le porte del PuntoUno, in via Faruffini 6 a Milano, e, come da tradizione, ad attendervi trovate un Baule straripante di novità e proposte: gli Open Days (Lun. 15 – Ven. 19 Set.) dei favolosi Corsi, le iniziative dedicate a SOS Compiti, DSA, Formazione e Business English , nonché il supporto del nostro Team di Pedagogisti e Counselor.
Ci eravamo salutati, prima delle vacanze, augurandoci di vivere serenamente l’estate, godendosi il relax e trovando un po’ di tempo per riflettere sui propri desideri.
Allontanarsi, anche solo per un breve periodo, dalla frenesia del lavoro e dalle incombenze familiari permette di raggiungere la pace necessaria a riscoprire ispirazioni sopite, a rivedere obiettivi e percorsi di vita. Questo prezioso spazio di pensiero andrebbe conservato anche dopo le ferie, non solo per mantenere una piacevole sensazione di benessere, ma anche per permettere all’esistenza di fluire armoniosamente. Come impedire, dunque, che i nostri “buoni propositi” finiscano soffocati dal ritorno alla routine quotidiana?

Dai buoni propositi ai fatti
È un po’ come correre su un terreno accidentato. Inizialmente si ha ben chiaro quale strada seguire per superare gli ostacoli, ma col passare delle ore la fatica rallenta l’efficacia nelle risposte, si perde lucidità mentale, “saltano gli schemi” e si pensa solo a tirare avanti. In breve, si smarrisce la capacità di scegliere ciò che riteniamo meglio per noi, gli obiettivi si allontanano e finiamo impantanati nei problemi. In frangenti simili, la possibilità di analizzare le situazioni con l’aiuto di un occhio esterno, preparato a leggere in maniera professionale gli eventi, permette di inserire nei propri pensieri un punto di vista differente e agevola, come una fresca boccata di ossigeno o un bibitone energetico, il percorso di soluzione. Il Counselor è proprio questo: un Facilitatore.
La sua opera si concentra sul momento presente e si articola su percorsi brevi: da un minimo di due a un massimo di dieci incontri, durante i quali il Counselor non suggerisce soluzioni, ma lavora sulle potenzialità della persona di qualunque età (dai bambini agli anziani) per chiarire i motivi del disagio, incoraggiandone gli atteggiamenti attivi e propositivi. Il Counselor è un ottimo partner in ambito personale, familiare, scolastico e professionale, per:

Facilitare la Comunicazione e il Cambiamento;
Accrescere la capacità di Comprendere se stessi e gli altri;
Promuovere l’Autonomia e l’Efficacia nelle Scelte;
Potenziare le Risorse;
Accompagnare in particolari Momenti Critici e di Difficoltà.

È un aiuto quando cerchiamo risposte a domande quali: “Perché non riesco a dire di no?”, “Perché mi sento inadeguato in famiglia?”, “Perché mi trovo sempre in sovraccarico?”; per riscoprire “In cosa sono bravo?”, “Cosa mi fa stare bene?”.

Noi ci siamo
Il Team di Associazione PuntoUno è formato da Counselor, Pedagogisti ed esperti in Discipline Bio-naturali. Il Benessere della persona nella sua interezza è l’obiettivo del nostro lavoro, ed è anche la sua ricchezza. Per questa ragione, proponiamo incontri di Counseling, Consulenze pedagogiche, percorsi di Riequilibrio Energetico e Formazione per professionisti e famiglie.
I nostri Counselor sono a disposizione su appuntamento per aiutarti a trovare una diversa visione di ciò che stai vivendo. Perché Tu vali e Noi ci siamo!

Rachele & il Team di Associazione PuntoUno

Il Circus della Fantasia è in via Faruffini – Punto per Punto

Campus bimbi Circus e English

L’English & Circus Club, la proposta di ozio (operoso) estivo firmata Associazione PuntoUno, è arrivato in città. Ecco la prima cronaca a caldo (e non è un modo di dire), direttamente dalla penna dei giovani e instancabili partecipanti al Summer Group 2014:

Appena arrivati, ci siamo presentati, poi abbiamo pensato a cosa c’è nel nostro circo, abbiamo messo insieme le idee e le abbiamo disegnate su un telo bianco.
Abbiamo iniziato a colorarlo, dopo di che abbiamo fatto merenda e abbiamo cantato e suonato in inglese.
Abbiamo fatto un po’ di rilassamento, dopo abbiamo mangiato e realizzato delle palline da giocoliere, con dei palloncini ripieni di sale.
In seguito, ci siamo inventati delle storielle e le abbiamo raccontate ai compagni. Più tardi ci siamo divisi in due squadre: Nutella e Marmellata. Abbiamo inventato degli spettacoli comici o delle prese in giro delle pubblicità.
Abbiamo fatto merenda e siamo andati a casa.

Carlotta, Federico, Anna, Amelia, Karuna, Teodora, Gabriele e Claudia

Compiti ed Estate, il tocco di PuntoUno sul CorSera – Punto e Accapo

Articolo Campus Corriere

Venerdì 6 giugno chiama in Associazione PuntoUno una giornalista del Corriere della Sera e ci pone qualche domanda sulle nostre proposte estive riguardo i Compiti delle Vacanze.
Siamo ben lieti di raccontare a Marta Ghezzi quali siano i nostri pensieri in proposito e cosa organizziamo nel corso dell’anno e durante l’estate.
Come sempre, confrontarsi con un esterno permette di misurare i propri pensieri e le proprie proposte. Ci ritroviamo a esporre l’impostazione dell’Officina dei Compiti, che da settembre a giugno tiene impegnati i ragazzi delle scuole medie attraverso attività di accompagnamento allo Studio Consapevole e di acquisizione di un Metodo di Studio.
Marta ci pone domande sempre più precise. Rispondiamo sottolineando che lo studio non deve essere necessariamente fatica, che a noi piace abbinarlo a momenti piacevoli di condivisione, socializzazione e confronto e, perché no, di divertimento. Suggerimenti di Edutainment, approfondimenti e stimoli per la curiosità portano i ragazzi ad apprendere con gioia.Illustriamo alla giornalista le giornate estive (9-13 giugno e 8-13 settembre) durante le quali inseriamo, tra racconti in inglese e attività circensi, qualche momento dedicato allo studio. I compiti estivi vanno affrontati come allenamento, per mantenere in movimento la mente, per proseguire nell’approfondimento di quanto è stato affrontato a scuola, magari inserendolo in ambiti differenti quali una mostra, una lettura particolare, la visita a un monumento di cui i ragazzi avevano visto solo una foto sul libro di storia dell’arte.
Presentiamo a Marta anche le giornate estive dedicate esclusivamente ai bambini dagli 8 agli 11 anni con Disturbi Specifici dell’Apprendimento, “DSA|si gioca sul serio” che si terranno dal 23 al 27 giugno e dal 30 giugno al 4 luglio. Mezza giornata di Preparazione compiti con l’impiego di strumenti compensativi e l’assistenza di personale specializzato, Gioco per rafforzare l’autostima e migliorare la correttezza e la fluidità nella lettura e attività di Riequilibrio Energetico per aumentare la concentrazione e l’apprendimento, come sperimentato durante l’anno con i gruppi Elastikids.

Per saperne di più: info@associazionepuntouno.net o tel. 02.37072105

Per leggere l’articolo apparso sul Corriere della Sera e sul Corriere della Sera Online clicca qui

Rachele e il Team di Associazione PuntoUno

Vacanze scolastiche? (E)state in PuntoUno! – Punto di Forza

Bimbo Bolle di Sapone

La scuola è finita e inizia l’ozio (operoso) estivo.
Per trascorrere le giornate all’insegna dell’accoglienza e del divertimento, vi ricordiamo le proposte di Associazione PuntoUno:

SUMMER GROUP 2014 – ENGLISH & CIRCUS CLUB
Scegli se divertirti insieme a noi per l’intera giornata o mezza giornata, con: English labavventure, racconti, teatro, circus e compiti quanto basta!

Clicca qui per scaricare il programma del Summer Group 2014

Per saperne di più
Quando: 9-13 giugno / 8-12 settembre
Ora: 08:30 – 16:30
Dove: Via Faruffini 6 – MM1 De Angeli
Per Info, Costi & Prenotazione: info@associazionepuntouno.net o
tel. 02.37072105

 

DSA SUMMER GROUP 2014 – ELASTIKIDS (8‐11 ANNI)
Per affrontare nuove avventure, il nostro Elastikids Summer Group apre le porte ai bambini con DSA dagli 8 agli 11 anni.
Insieme, faremo i compiti con l’impiego di strumenti compensativi e l’assistenza di personale specializzato.
Giocheremo per rafforzare l’autostima e migliorare la correttezza e la fluidità nella lettura. E ci dedicheremo al Riequilibrio Energetico per aumentare la concentrazione e favorire l’apprendimento.

Clicca qui per scaricare il volantino.

Per saperne di più
Quando: 23-27 giugno / 30 giugno-4 luglio
Ora: 09:00 – 12:30
Dove: Via Faruffini 6 – MM1 De Angeli
Per Info, Costi & Prenotazione: info@associazionepuntouno.net o
tel. 02.37072105

Il Team di Associazione PuntoUno

Una Festa da Favola in Via Martinetti – Punto per Punto

Martinetti Prima della Festa 6

C’era una volta,
in fondo a un cortile come un tempo se ne vedevano tanti nella Grande Città, una scaletta solitaria.
I curiosi, che si avventuravano per i suoi gradini, giungevano a una porta, anch’essa dall’aspetto alquanto comune.
Spalancato l’uscio, però, si entrava nella misteriosa dimora di quattro fatine buone (anche se, a volte, potevano sembrare un po’ stravaganti)!
Nella casa non c’erano stanze, bensì boschi incantati e nuvole colorate.
Sollevata una magica tenda arancione, si metteva piede sulla superficie di una stella che cambiava forma in un batter di ciglia: diventava un prato su cui correre a piedi nudi, un castello in cui giocare a Dame e Cavalieri, un festoso teatro per musici, attori e burattini, o, ancora, un’oasi di serenità dove chiudere gli occhi e immergersi in riflessioni profonde.
Dentro queste sale, lo spazio e il tempo perdevano di significato e, presto, anche gli ospiti cominciavano a cambiare, riscoprendo i propri pensieri felici. I bambini non volevano più andare via e gli adulti non vedevano l’ora di tornare.
Passarono gli anni finché, un bel giorno, le quattro fatine tirarono a lucido la loro casetta, come si fa nelle occasioni solenni, e invitarono tutti a una straordinaria festa

Questa presentazione richiede JavaScript.

Il Team di Associazione PuntoUno