PuntoUno is Ready, and You? – Punto di Forza

OKwe-are-back-in-townLe porte di Associazione PuntoUno sono aperte!
Contattaci per gli Open Days dei nostri Corsi, per lo Study Camp Medie & Superiori dal 7 all’11 settembre, in preparazione al nuovo anno scolastico… and much more!

Tel. 02.37072105 – Mail: info@associazionepuntouno.net

Il Team di Associazione PuntoUno

Annunci

ANPE Lombardia patrocina Associazione PuntoUno – Punto di Forza

logo ANPE

Con gioia, e con un pizzico di orgoglio, comunichiamo che l’Associazione Nazionale Pedagogisti Italiani ANPE, Sede Regione Lombardia, ha concesso il proprio patrocinio per i Workshop e i servizi che Associazione PuntoUno offre alle famiglie e ai ragazzi. ANPE promuove il ruolo e la professionalità del pedagogista come specialista dell’educazione. I nostri programmi e attività sono stati analizzati e valutati conformi agli elevati standard dell’Associazione Nazionale Pedagogisti.
Ancora più forti, grazie a questo sigillo di qualità, proseguiamo nella nostra opera al servizio di piccoli, grandi e grandissimi, per facilitare i processi di Apprendimento.

Rachele Macchi Cassia & il Team di Associazione PuntoUno

Momsweek, Mamme in Festa a Milano – Punto di Forza

msw-milano-300x250

Associazione PuntoUno partecipa in qualità di Event Partner alla Momsweek. Si tratta di un’iniziativa con l’obiettivo di festeggiare le mamme e offrire loro una serie di eventi per orientarle tra tutti i servizi offerti in città. Ha luogo a Milano (8-14 Maggio) e a Roma (dal 2 al 10 Maggio, negli spazi di Euroma2).
La Momsweek di Milano si svolge dall’8 al 14 maggio 2015 e si prospetta come una sette giorni di divertimento, utilità e ispirazione per tutte le diverse tipologie di mamme, al fine di valorizzare il loro ruolo nella società, in famiglia e nelle professioni. Per l’occasione, noi di Associazione PuntoUno abbiamo preparato una serie di appuntamenti con promozioni speciali, dedicati a mamme e bambini, da quelli piccolissimi ai più grandicelli:

Laboratorio di Teatro ImprovvisazioneDomenica 10 Maggio, ore 16:00: Laboratorio di Teatro di Improvvisazione per bambini
Il Teatro di Improvvisazione offre ai bambini la possibilità di vivere avventure inventate da loro stessi, di giocare, improvvisare e imparare insieme a esprimere emozioni e idee con il corpo, la voce, i gesti e gli sguardi. Nel corso della Momsweek di Milano, Associazione PuntoUno dà ai bambini di 3-10 anni l’occasione di affrontare 60 minuti di spettacolari viaggi nella fantasia, in compagnia della trainer teatrale Debora Tempera. Nel frattempo, Mamme e Papà si rilasseranno all’incontro “Mamma che Stress!”.
L’incontro è a pagamento: 15 euro a famiglia (Lab Teatrale e incontro Relax Mamma
che Stress!). È richiesta la prenotazione telefonando allo 02-37072105 o inviando una mail a: info@associazionepuntouno.net

Mamma Che StressDomenica 10 Maggio, ore 16:00: Mamma che Stress!
La mamma deve essere sempre in ogni luogo, in ogni istante e per tutti i membri della famiglia. Ci sono momenti in cui siamo piene di energie e il “multitasking” è un piacere. In
altri, la supermamma che è in noi comincia a perdere colpi. Sentiamo il nostro spazio vitale ridursi ai minimi termini. È proprio in quei momenti che tornano utili gli esercizi e le tecniche di rilassamento che sperimenteremo nell’incontro di un’ora “Mamma che Stress!”, tenuto in occasione della Momsweek di Milano. Nel frattempo, i figli potranno divertirsi al Laboratorio di Teatro di Improvvisazione.
L’incontro è a pagamento: 15 euro a famiglia (Incontro Mamma che Stress! e Lab Teatrale bambini). È richiesta la prenotazione telefonando allo 02-37072105 o inviando una mail a: info@associazionepuntouno.net

Study Cocktail questa estate impariamo a studiareDomenica 10 Maggio, ore 18:00: Study Cocktail – quest’estate impariamo a studiare
Durante la Momsweek di Milano, presentiamo il nostro primo Study Camp “E State Attiva Mente”, corso di aggiornamento dedicato a giovani studenti dai 10 anni in su che abbiano voglia di mettersi in gioco per imparare a studiare meglio. Con l’occasione di un piacevole aperitivo, i pedagogisti, counselor e formatori di Associazione PuntoUno illustreranno date, programmi e strumenti dello Study Camp estivo, per raggiungere il successo scolastico. Chi si iscriverà a “E State Attiva Mente” durante l’incontro di presentazione, riceverà uno sconto sulla quota di partecipazione.
L’evento è gratuito ma è richiesta la prenotazione telefonando allo 02-37072105 o inviando una mail a: info@associazionepuntouno.net

Mamma e bebè - Massaggio InfantileMartedì 12 maggio, ore 10:30: Mamma e bebè – Massaggio Infantile, l’importanza del rilassamento
Attraverso le tecniche del massaggio infantile, scopriamo l’importanza del Rilassamento per educare i bambini sin dai primi mesi ad ascoltare il proprio corpo e imparare a mantenere uno stato di benessere. Il massaggio infantile, infatti, aiuta a conoscersi meglio e favorisce il legame affettivo tra bebè e genitore. Inoltre, stimola e regolarizza le funzioni respiratorie, circolatorie e gastrointestinali del neonato. In occasione della Momsweek di Milano, Associazione PuntoUno propone un incontro speciale di massaggio infantile e tecniche di rilassamento, della durata di un’ora e mezza, dedicato alle mamme e ai loro piccoli da 0 a 11 mesi.
L’incontro è a pagamento: 15 euro a coppia genitore/bebè. È richiesta la prenotazione telefonando allo 02-37072105 o inviando una mail a: info@associazionepuntouno.net

Compiti un Affare di Famiglia_Workshop per GenitoriIn occasione della Momsweek, le date del Workshop Compiti: un Affare di Famiglia di Maggio si modificano in: Giovedì 14 Maggio & Lunedì 18 Maggio 20:30

Compiti: un Affare di Famiglia – Workshop per Genitori con Figli in età scolastica
Due serate dedicate ai genitori, per capire, insieme ai pedagogisti di Associazione PuntoUno, gli Stili di Apprendimento, conoscere il proprio ruolo nel processo di studio e scoprire tanti Strumenti e Strategie di immediata operatività al fine di rendere meno faticoso, più efficace, stimolante e autonomo l’apprendimento dei figli. Il primo appuntamento del Workshop Compiti: un Affare di Famiglia si terrà giovedì 14 maggio dalle 20:30 alle 22:00, mentre il secondo è previsto per lunedì 18 maggio. Il costo del Workshop per il singolo partecipante è di 50 euro, 75 euro per 2 genitori della stessa famiglia.
È richiesta la prenotazione telefonando allo 02-37072105 o inviando una mail a: info@associazionepuntouno.net
Per ulteriori informazioni, clicca qui

Il Team di Associazione PuntoUno

Pausa Pasquale Per PuntoUno – Punto di Forza

OKUovo di Pasqua

Da Giovedì 2 Aprile a Martedì 7 Aprile compresi, le attività di Associazione PuntoUno sono sospese. Ci rivediamo Mercoledì 8 Aprile con i nostri Corsi, Attività di Counseling e Facilitazione. Vi ricordiamo, inoltre, che il 9 Aprile si terrà il Workshop Famiglia: Segnali di Stress. Chi volesse iscriversi si affretti a contattarci prima del 2 Aprile.
Il Team di Associazione PuntoUno vi augura Buona Pasqua!

Il Team di Associazione PuntoUno

Il Learning Circle della Facilitazione Grafica – Punto per Punto

Apertura Facilitazione 14-3-2015

È sempre entusiasmante quando capitano quelle giornate in cui tutto il bene (ri)torna, tutto (ri)circola, tutto (ri)cicla… nel Learning Circle, il Ciclo dell’Apprendimento. Siamo troppo vaghi? Facciamo qualche esempio.
Giovedì scorso abbiamo incontrato nuovamente alcune partecipanti di ITAMA al nostro Workshop Facilitazione Grafica|Ora vedo cosa intendi! Ci hanno raccontato come stanno applicando le competenze acquisite durante il Workshop alle loro lezioni d’italiano per le mamme straniere. E così, grazie a questo scambio di esperienze, abbiamo appreso a nostra volta. Milano.italianostranieri ha poi chiesto informazioni a ITAMA e ha condiviso l’articolo presente qui, per far conoscere la Facilitazione Grafica a tutte le scuole che insegnano la lingua italiana agli stranieri.
Venerdì mattina abbiamo approfondito le nostre cognizioni in un incontro di Creative Mornings su VisualSimplexity con Alfredo Carlo di Housatonics. Creative Mornings, in seguito, ha messo una foto dei nostri appunti in Rete, così che altri, magari, potessero impararne qualcosa.

Appunti in mappa Facilitazione 14-3-2015
Sabato, invece, è stata la volta di un nuovo appuntamento con il Workshop Facilitazione Grafica. In questo caso, erano presenti responsabili ambito comunicazione, risorse umane, product & facility management, insegnanti e psico-analisti. Hanno preso in mano pennarelli e gessetti per scoprire come rendere più chiari, comprensibili, memorizzabili, visibili e condivisibili concetti, idee e connessioni.
Tradurre simultaneamente in immagini illustrative e parole chiave quanto viene detto fa sì che i contenuti e i processi espressi durante un incontro siano immediatamente (condi)visibili. Porta, inoltre, nuovi punti di vista per l’elaborazione, la discussione e la memorizzazione delle informazioni. Usare la Facilitazione Grafica in una riunione, presentazione, conferenza, consulenza, formazione, oppure in un incontro di TeamBuilding o Brainstorming, crea un’altra dimensione di coinvolgimento dei partecipanti.

Workshop facilitazione grafica in azione Facilitazione 14-3-2015
Qui, più che mai, vale il “provare per credere”. Esattamente come hanno fatto i partecipanti al Workshop Facilitazione Grafica|Ora vedo cosa intendi! Non vediamo l’ora di rincontrarli sabato 28 marzo, per scambiarci racconti ed esempi di esperienze pratiche, imparando gli uni dagli altri. Questa volta ci sarà una chicca speciale, perché, in modo del tutto inaspettato, si sono rivisti in aula un insegnante e un suo allievo di 30 anni fa. A proposito di Learning Circle 😉

Vuoi scoprire anche tu gli elementi della Facilitazione Grafica e come applicarli nel tuo lavoro? O, semplicemente, desideri capirne un po’ di più? Il prossimo Workshop Facilitazione Grafica|Ora vedo cosa intendi! Livello Base, di una giornata e mezza, si terrà Sabato 16 e Domenica 17 Maggio.
Per info, prenotazioni e prezzi: info@associazionepuntouno.net oppure 02-37072105.
Ci vediamo!

Marielle & Il Team di Associazione PuntoUno

Mappe Mentali: imparare divertendosi – Punto e Accapo

OKMappa Mentale Sito

Capita spesso che bambini e ragazzi non sappiano organizzare le nozioni apprese ascoltando maestri e professori, o leggendo un testo.
Oltre alla preoccupazione di genitori e insegnanti, questo genera conoscenze poco organiche, sfilacciate, lacunose. Alcuni elementi vengono memorizzati, ma le cause, il reale perché delle cose, restano degli interrogativi insondati (e spesso insondabili). Eppure, come non ricordare che uno schema accurato e delle informazioni ben organizzate hanno salvato più di un compito in classe, o di un esame. Senza considerare quanta fatica abbiano fatto risparmiare, nel momento in cui si affrontava il “ripassone” di interi capitoli.

E quando, alle otto di sera, nel pieno marasma che precede una verifica, il genitore chiede: “Ma perché non hai fatto uno schema di quello che hai letto?”, per tutta risposta ci si sente dire: “È faticoso”, “Non so da che parte cominciare”, “Sottolineo tutto e buonanotte”, “Mi perdo”.
Sintetizzare efficacemente, riuscire a cogliere il punto, individuare parole e concetti chiave non è un talento innato. In certi casi, in particolare per chi ha difficoltà con la lettura e la scrittura come i ragazzi con Disturbi Specifici dell’Apprendimento, può essere un’impresa realmente scoraggiante.
Per fortuna, esiste uno strumento molto valido e, diciamolo pure ai nostri figli, persino divertente, alla portata di tutti. Sono le Mappe Mentali, che aiutano nell’organizzazione delle informazioni, nella concentrazione e nella memorizzazione grazie all’utilizzo di immagini, disegni e colori.

Il Neurone insegna
Le Mappe Mentali rientrano nella categoria delle Mappe Creative, nascono dagli studi dello psicologo inglese Tony Buzan, che nel 1960 ha lavorato su strumenti che potessero contrastare lo studio mnemonico degli studenti.
Le ricerche di Buzan l’hanno condotto all’individuazione di una modalità che permette di rappresentare le informazioni e le idee coinvolgendo sia le funzionalità logico-razionali (per cui è dominante l’emisfero sinistro del cervello), sia quelle creative (emisfero destro).
Una Mappa Mentale consiste in un diagramma all’interno del quale i concetti vengono presentati in forma grafica. L’idea principale si trova al centro dello schema, mentre le informazioni e i dettagli d’approfondimento vengono legati secondo una geometria radiante. La sua struttura ha la forma di un neurone, proprio perché vuole mostrare le relazioni tra gli elementi così come avviene tra le cellule nervose.

Neurone-Mappa

Rispetto ad altre modalità di rappresentazione, le Mappe Mentali si caratterizzano per l’enfasi posta:

  • sull’associazione delle informazioni;
  • sull’uso di elementi d’impatto percettivo, come i colori, le immagini e i disegni, che stimolano la creatività di chi costruisce le Mappe e catturano l’attenzione di chi le legge.

Vedere per capire
La maggior parte degli studenti ha bisogno anche di vedere le informazioni per capirle meglio, e le ricorda con maggiore facilità quando sono associate alle immagini. Le Mappe Mentali si basano proprio su questo Visual Thinking, Pensiero Visivo, e possono essere impiegate per studiare sui libri e per rielaborare le lezioni ascoltate in aula perché:

  • permettono di richiamare facilmente le informazioni;
  • aiutano a fare brainstorming e a esplorare un’idea;
  • facilitano la comprensione e relazione, e connettono idee e concetti;
    aiutano a prendere nota;
  • rendono più facile organizzare le idee e i concetti.

Per imparare a creare e a usare le Mappe Mentali, Associazione PuntoUno propone agli studenti dagli 8 ai 24 anni un percorso di 5 incontri +1 di Follow Up. Se vuoi saperne di più, clicca qui.

Rachele & Il Team di Associazione PuntoUno