Disturbi specifici di apprendimento: niente panico, leggi qui!

Disturbi specifici di apprendimento?

Cara mamma e caro papà, la prima cosa che non dovete mai dimenticare è che il Disturbo Specifico di Apprendimento NON È UNA MALATTIA.

I bambini a cui viene diagnosticato hanno semplicemente un modo diverso di apprendere, ma non c’è assolutamente alcun deficit cognitivo.

È un po’ come per i mancini: penseresti mai che una persona abbia carenze a livello intellettivo solo perché si trova meglio nell’usare la mano sinistra anziché la destra?

No, vero?

In questi casi è indispensabile trasmettere anche a tuo figlio che non gli manca proprio niente rispetto ai coetanei, anzi.

Sottolineiamo questo aspetto in quanto, a volte, si sottovaluta l’estrema sensibilità di un bambino o un ragazzo in fase di sviluppo, assumendo involontariamente comportamenti che possono ledere la sua autostima.

Probabilmente, e in maniera del tutto giustificata, stai cercando il modo giusto per approcciarti al modo di imparare di tuo figlio.

Hai ascoltato (giustamente) i pareri degli insegnanti e degli specialisti sui disturbi specifici di apprendimento, ma rientri in quella numerosa cerchia di mamme e papà che ancora si sentono confusi e smarriti. Perché non siete sicuri che l’approccio che usa l’insegnante, molto classico e a tratti perfino cattedratico, sia l’ideale.

È molto importante che tuo figlio venga aiutato nei compiti e che ciò avvenga tenendo conto del suo personale metodo di apprendimento.

Cari genitori, lo sappiamo: laddove vorreste continuare a sentirvi una guida per vostro figlio, i dubbi e lo spaesamento potrebbero bloccarvi e farvi sentire inadeguati.

Trovare il metodo giusto per seguire tuo figlio non è un compito che, tuttavia, spetta direttamente a te. Essere un bravo genitore non significa occuparsi di tutto o nutrire immotivati sensi di colpa. Anche tu, genitore, hai diritto a essere aiutato in questa avventura. Ecco perché consigliamo sempre di farsi aiutare mediante la collaborazione di professionisti del settore. In Associazione PuntoUno troverai personale qualificato nel far fronte a ogni specifica necessità.

Magari prima che a tuo figlio venisse diagnosticato il DSA non ne avevi mai sentito parlare. Magari ancora oggi le tue conoscenze sui disturbi specifici di apprendimento sono ancora un po’ limitate. Ma, caro genitore, credici: è perfettamente normale! A questo si aggiungono problemi di ordine pratico, legati fondamentalmente alla mancanza di tempo. Conduci una vita particolarmente stressante, giusto?

La sensazione di non riuscire ad aiutare adeguatamente il proprio figlio è perfettamente normale. Ma ora hai una valida alternativa al tuo senso di disagio: puoi chiedere aiuto a noi di Associazione PuntoUno!

Affidando tuo figlio a noi di Associazione PuntoUno, sarai certo che sarà seguito da professionisti che lo aiutano a imparare rispettando il ritmo e lo stile di apprendimento. In questo modo tu e il tuo bambino, o ragazzo, recupererete serenità e uno stile di vita più rilassato. L’obiettivo è che non rimanga mai indietro rispetto ai compagni, evitando anche le temute “prese in giro” tipiche degli anni adolescenziali.

A volte i ragazzi e i bimbi con disturbi specifici di apprendimento vengono erroneamente additati come “favoriti” degli insegnanti da parte dei compagni o persino (purtroppo…!), dei genitori di questi ultimi. Ciò accade perché l’approccio dei docenti è consono al metodo di apprendimento, conseguentemente verifiche e interrogazioni dei ragazzi con disturbi specifici di apprendimento sono solitamente diverse da quelle dei compagni.

Noi di Associazione PuntoUno teniamo nella dovuta considerazione anche questo aspetto, aiutando tuo figlio a vivere con consapevolezza, autostima e serenità il proprio percorso di apprendimento anche in contesti scolastici che possono divenire a tratti ostili.

I posti disponibili sono davvero pochi, proprio perché seguiamo i ragazzi con grande cura, passione e dedizione. L’anno precedente è capitato che alcuni genitori siano rimasti delusi dal fatto che le iscrizioni fossero già chiuse perché complete.

Contattaci subito.

Iscrivi tuo figlio, sarà per lui un grosso aiuto per sviluppare un metodo di studio efficace ed efficiente e ritrovare motivazione e autostima.

CONTATTACI PER SAPERNE DI PIÙ:

info@associazionepuntouno.net Tel. 02 37072105

Aiutare mio figlio con lo studio assistito: così cresce la sua autostima

 

Lo studio Assistito è consigliato a bambini e ragazzi dagli undici anni in su e per i quali non è semplice approcciarsi ai compiti e allo studio.

Perché scegliere di aiutare il proprio figlio affidandolo a dei professionisti dello studio assistito?

Prima di tutto perchè un genitore non ha la possibilità di seguire sempre il proprio figlio.

Ho pensato di aiutare mio figlio con lo studio assistito anche perché trovo diverse difficoltà nel vincere le sue resistenze quando si tratta di farlo studiare”, ci dicono alcune mamme.

A volte i genitori possono fare fatica persino a iniziare col figlio l’approccio allo studio. Non è colpa di nessuno, né del ragazzo né tantomeno dei genitori, ma è giusto correre immediatamente ai ripari per evitare che la situazione vada peggiorando. È inutile che mamma o papà si accollino tutta la responsabilità di un figlio che ha bisogno di maggiori attenzioni. Anche perché, senza farsi aiutare, i genitori rischiano di perdere la pazienza e, di conseguenza, di ottenere che il figlio si chiuda ancora di più nel suo mondo.

Devi fare subito i compiti!” o ancor peggio “sei un ragazzo pigro!” ledono fortemente l’autostima di tuo figlio e a volte anche la fiducia che ripone in se stesso e… in te.

Di conseguenza è poi più difficile che il ragazzo riesca a concentrarsi fino in fondo: per chi si mette davanti a un libro solo per senso del dovere la distrazione è dietro l’angolo.

Aiutare mio figlio con lo studio assistito: focalizzarsi sui punti di forza

Ogni bambino e ogni ragazzo ha i suoi talenti, ed è su quelli che bisogna puntare per rendere tutto più creativo, divertente e meno difficile. Così si approccia Associazione PuntoUno con tuo figlio nei suoi incontri di studio assistito.

Qual è il punto di forza dei tuoi figli? In Associazione PuntoUno puntiamo proprio sulle caratteristiche personali nel servizio individuale di studio assistito per rendere l’esperienza allo studio più piacevole e a tratti persino entusiasmante.

Il ragazzo può sfruttare al meglio le sue qualità, e questo aumenta divertimento e autostima.

Il benessere del ragazzo, che viene seguito individualmente da professionisti qualificati, ma anche quello dell’intera famiglia, è davvero importante.

Tutti ne traggono un indiscusso giovamento.

A volte i genitori, tentando di fare TROPPO, scoprono tardi di essere letteralmente incastrati in poco profittevoli sessioni di studio in cui aumentano l’ansia e lo stress e ci si ritrova senza più tempo a disposizione.

Invece, con l’aiuto di professionisti che valorizzano talenti, peculiarità e predisposizioni personali di tuo figlio, la qualità della vita migliora sia in casa, sia fuori. Il tempo è sfruttato meglio e aumenta la serenità.

Il clima non competitivo stimola tuo figlio a dare il massimo, in assoluta serenità.

E il metodo di studio?

Il metodo di studio è la chiave per l’apprendimento e per il successo scolastico. Pochi bambini e ragazzi hanno un metodo di studio efficace ed efficiente. In Associazione PuntoUno guidiamo tuo figlio verso questo traguardo, anzi facciamo di più: lo aiutiamo a trovare il metodo di studio migliore per lui, in un ambiente assolutamente non giudicante.

Aiuteremo tuo figlio a riconoscere e potenziare le proprie personali risorse, in maniera che gli incontri di studio assistito diventino per lui uno strumento di crescita, di proficua preparazione scolastica, ma anche di incontro con se stesso.

Lavoreremo insieme, insomma, con l’obiettivo di aumentare la sua autostima, fiducia nelle proprie capacità e ovviamente per facilitargli lo studio. 😉 Così raccontare la lezione sarà per lui più piacevole e gratificante.

Associazione PuntoUno offre un servizio individuale, su appuntamento, di accompagnamento allo studio e di recupero materie scolastiche. Il servizio si rivolge anche a bambini e ragazzi con Disturbi Specifici dell’Apprendimento. Iscrivi tuo figlio, sarà per lui un grosso aiuto per sviluppare un metodo di studio efficace ed efficiente e ritrovare motivazione e autostima.

CONTATTACI PER SAPERNE DI PIÙ:

info@associazionepuntouno.net Tel. 02 37072105