Punto di colore – Studiare solleticando la curiosità

Bambini e Musei

Le materie di studio non vivono solo all’interno di libri polverosi o “stropicciati”. Soprattutto, non sono lettera morta e sepolta sotto tonnellate di sabbia. Basta guardarsi intorno con curiosità, per veder spuntare nuove scoperte che, spesso, cambiano completamente ciò che si credeva di sapere. La Grande Rete, in questo senso, può essere d’aiuto, ma anche i periodici specializzati, le mostre tematiche e i musei fanno la loro parte per accorciare le distanze tra le discipline scolastiche e chi le frequenta, volente o un po’ nolente, tutti i giorni. L’importante, e in questo non può sostituirci nessuno, è comunicare ai nostri ragazzi l’entusiasmo e il fascino del conoscere e crescere insieme. Ed ecco una nuova chicca dall’Officina dei Compiti:

“Ciascun giorno è farsi un giro nella Storia”Musei Storia

C’è da studiare un argomento specifico di Storia, Geografia, Scienze, Arte, eccetera? Verificate se, nella vostra zona, c’è qualche mostra o museo che presenti collezioni relative all’argomento. La materia da studiare prenderà vita e diventerà più accesa la sfida a “saperne di più”. Oppure, cercate in biblioteca un film o un documentario. Per i più grandini, su Internet esistono video in lingua originale, oppure testi di canzoni piacevoli da tradurre.

Il Team di Associazione PuntoUno

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...